Gattò di patate

10 Febbraio 2019lericettediluci2015

Il Recipe-tionist di questo mese è giunto in Campania con una vincitrice “napoletana doc”, Pasqualina del Blog “Pasqualina in cucina”.

Non potevo mancare a questo appuntamento perchè è l’iniziativa del web che più amo in assoluto e non solo per la mia amicizia con Flavia che lo ha inventato, ma perchè è un momento rilassante in cui si scoprono tanti blog, tante ricette e leggendole si conoscono tante persone. Non c’è competizione, non c’è gara ma solo il piacere di esserci e di conoscersi.

Pasqualina la conosco non solo per il suo blog ma anche di persona. Essendo entrambe napoletane ci siamo conosciute in diverse occasioni e ho avuto modo di apprezzarla per la sua simpatia travolgente e la sua passione per la cucina. Per non parlare dei suoi dolci. Ho assaggiato personalmente la sua crostata al cioccolato e vi invito a provarla perchè non è solo un dolce al cioccolato ma un’esperienza indimenticabile. Vi dico solo che quando mio marito ha addentato la fettina che Lei carinamente mi aveva impacchettato per lui, ha sgranato gli occhi e ha detto “UH MAR….” (e i napoletani come me sanno che questa espressione viene usata solo per casi ultra, mega, fantasmagorici!!!).

Ho selezionato svariate sue ricette, spulciando nel suo nuovo blog dalla grafica elegante e invitante, e mi sono fatta una scaletta di cose che, prima o poi dovrò provare. I panini napoletani, la polacca aversana, i panini al parmigiano, il Mont-Blanc..solo per citarne alcune.

Per il Recipe-tionist di questo mese ho scelto, volutamente, una ricetta napoletana. Uno di quei piatti che adoro…che mangerei caldo, caldissimo, tiepido, freddo e chi più ne ha più ne metta. La mia scelta è caduta sul “GATTO’ DI PATATE” (cosi come lo chiamiamo a Napoli) perchè quando l’ho visto ho usato la stessa esclamazione di mio marito e perchè dopo mesi di privazione da patate, causa dieta, non potevo non inaugurare i miei pasti liberi se non con LUI.

Ingredienti per circa 6 persone

1 kg di patate vecchie
100 g di parmigiano grattugiato
200 g di provola affumicata
100 g di formaggio semi piccante
250 g di salumi (mortadella, prosciutto cotto e salame)
2  uova intere
100 g di burro
1/2 bicchiere di latte
q.b. di pepe, sale e pan grattato

Bollite e schiacciate le patate. Trasferitele ancora calde in una capiente ciotola ed aggiungete il burro, il latte, i formaggi, il sale, il pepe e le uova precedentemente sbattute. Amalgamate il tutto ed aggiungete i salumi, la provola e i formaggi tagliati a cubetti. Mescolate il tutto.
Imburrate una teglia e cospargete il fondo e i bordi con il pangrattato. Trasferite l’impasto del gattò nella teglia e livellatelo. Aggiungete il pan grattato e i fiocchetti di burro.
Infornate a 200° per circa trenta minuti.

Commenta con Facebook
Print Friendly, PDF & Email

2 Comments

  • Elisa Baker

    12 Febbraio 2019 at 23:36

    L’aspeto di questo Gattò è da “O’ straMAROOOOOOOOOOOOO”… a vedere la sezione viene una voglia pazzesca. Grande Luci per i traguardi della dieta che ti hanno portata finalmente ai pasti liberi… bravissima, baci Flavia

    1. lericettediluci2015

      13 Febbraio 2019 at 17:52

      Grazie carissima!!! non sai che buono che era…..dieta a parte, che finalmente è un ricordo, non avrei mai rinunciato a partecipare a questo gioco!!!!!!!! alla prossima 🙂

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Previous Post Next Post