Pizza rustica

28 marzo 2018lericettediluci2015
Blog post

Ho una vera e propria passione per il salato e per il forno. Infornerei continuamente e infatti spesso prendo in giro mio marito dicendogli "Stai attento, se non ti levi di torno inforno pure a te"…e in effetti funziona perchè si toglie immediatamente dai piedi lasciandomi la cucina completamente libera.  Lo scorso week end andando a spasso per il mio quartiere mi sono resa conto che la Pasqua era ormai alle porte. Ovunque teglie da Pastiera e Casatiello, salumi e uova colorate. Nelle macellerie banconi pieni di bicchieri di sugna. Sugli scaffali dei supermercati grano, fiori di arancio e acqua millefiori. E poi lei….la ricotta, protagonista di tantissime ricette di questo periodo.

La foodblogger che è in me ha subito pensato…la PASTIERA!!! ma, come spesso accade, è intervenuta l'altra me a scoraggiare l'entusiasmo della foodblogger "C'è il sole…vai a fare shopping….pensa a qualcosa di più veloce e SALATO". Le mie papille gustative hanno subito sperato al Casatiello o al Tortano ma per quelli dovete aspettare ancora qualche giorno quando la mia casa profumerà di sugna. 

Pizza rustica!!!!!! Ho quindi preparato questa torta salata con il guscio esterno di pasta frolla e il ripieno di ricotta e misto salumi e formaggi. Per il misto dei salumi e formaggi ho utilizzato gli stessi ingredienti del Casatiello.  Devo dire che solitamente sono abbastanza critica nei miei confronti ma questa volta mi voglio fare proprio i complimenti: sapore STREPITOSO!!!! Possono testimoniare anche i miei parenti che il giorno dopo hanno letteralmente divorato la metà avanzata. Provatela perchè oltre ad essere semlplicissima da preparare è davvero buona!!!!! 

Torta rustica Pasqua

Ingredienti per una pizza rustica da 26 cm di diametro

per la pasta frolla
350 g di farina 00
150 gr burro o strutto
2 tuorli + 1 intero
sale fino

per il ripieno
500 g di ricotta fresca di bufala
3 uova
150 g di salame napoletano
100 g di gabetto
100 g di prosciutto cotto
100 g di provolone piccante
100 gr di formaggio emmenthal
30 g di pecorino romano grattugiato
30 g di parmigiano grattugiato
Pepe nero macinato fresco
un pizzico di sale

1 tuorlo per spennellare

Torta rustica fetta_

Preparate la pasta frolla. Fate la fontana con la farina, il burro ammorbidito (toglietelo dal frigo almeno un'ora prima di procedere con l'impasto), le uova e il sale. Per le preparazioni salate potete anche sostituire il burro con lo strutto.  Impastate velocemente fino ad ottenere una pasta dalla consistenza morbida. Avvolgete in una pellicola da cucina e mettetela a riposare in frigo per cira un'ora. 

Nel frattempo tagliate tutti i salumi e i formaggi a cubetti piccoli e grattugiate il parmigiano ed il pecorino. Unite la ricotta e tutti gli altri ingredienti in una ciotola e mescolate fino a che si sarà amalgamato tutto il ripieno.

Prendete una tortiera (io utilizzo quella di ceramica di Emile Henry) Imburratela. Prendete la pasta frolla e dividetela in due parti uguali. Con il mattarello ottenete due dischi uguali di circa quattro millimetri di spessore. Prendete il primo disco e foderate lo stampo. Il bordo del disco dovrà fuoriuscire dalla tortiera di modo da poter essere ben unito a quello superiore in fase di chiusura.  

Trasferite il ripieno nella tortiera e, con l'aiuto di un cucchiaio, livellatelo di modo che riempia tutta la tortiera. Prendete il secondo disco e ponetelo sul ripieno. A questo punto fate combaciare le due sfoglie e con le mani pressatele per farle aderire. Tagliate con un coltello gli eccessi ed arrotolate le due pettole. Spennellate con un tuorlo la torta e cuocete per circa un'ora in forno statico a 180 gradi. Controllate sempre la cottura e regolatevi anche in base al vostro forno. La torta dovrà risultare dorata.

Torta rustica fetta con scritta

 

Commenta con Facebook
Print Friendly

3 Comments

  • Jules

    28 marzo 2018 at 22:10

    Sembra buonissima, questa te la copio!;)

     

     

    1. lericettediluci2015

      29 marzo 2018 at 11:28

      sono contenta ti piaccia, fammi sapere poi se ti piace!!!!

  • Luisa

    28 marzo 2018 at 19:50

    Che goduria dev'essere! 

    Io ho sempre fatto( e quest'anno ripeterò) la pizza rustica con la frolla dolce e dentro ricotta e salame, ma la tua ricetta me la segno per i picnic di primavera sull'Etna

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Previous Post Next Post