Gnocchi alla pescatora

20 Maggio 2015lericettediluci2015

Abituati a mangiarli con il sugo o al forno, non tutti amano gli gnocchi di patate conditi con un sugo di pesce. Io trovo che la cremosità delle patate unita alla leggerezza del pesce renda questa unione veramente vincente!!!! 🙂

Ingredienti per 2 persone

1 calamaro grande
4 gamberoni
600 gr di gnocchi di patate
8 pomodorini (2 tagliati a metà e 6 tagliati a dadini)
3 cucchiai di olio evo
2 spicchi di aglio
pepe q.b.
1 tazzina di vino bianco
sale fino q.b.
prezzemolo q.b.
erba cipollina per guarnire

Mettere a bollire l'acqua per la cottura degli gnocchi. Salarla.

In una padella ampia mettere a soffriggere 2 cucchiai di olio e l'aglio. Appena l'aglio inizia ad imbiondirsi unire i calamari ed i gamberi tagliti a pezzetti. Far cuocere a fiamma alta per 5 minuti. Mettere il vino e lasciare sfumare per altri 5 minuti. Chiudere il sugo. In un'altra padella non troppo grande far soffriggere l'altro spicchio di aglio con un cucchiaio di olio. Una volta caldo mettere i pomodori a cuocere (sai quelli a metà che quelli a pezzetti). Aggiustare di sale e far cuocere fino a che non si saranno appassiti (circa 5 minuti). Spegnere il fuoco, mettere da parte le 4 metà dei pomodorini per la guarnizione ed unire gli altri a pezzetti al sugo di pesce che potete a questo punto riaccendere a fiamma bassa.

A questo punto l'acqua di cottura dovrebbe essere in ebollizione. Calare gli gnocchi e alzare la fiamma. La cottura degli gnocchi è molto rapida. Appena salgono a galla vuol dire che sono cotti. Scolarli con l'aiuto di una schiumarola direttamente nella padella del pesce. Aggiungere un mestolo di acqua di cottura, il prezzemolo tritato finemente ed alzare la fiamma per far mantecare per qualche minuto.

Impiattare rifinendo la guarnizione con i pomodorini a metà e qualche filetto di erba cipollina. Io ho usato il piatto di terracotta che ricorda il calssico impiattamento degli gnocchi al pomodoro ma va bene anche un piatto quadrato o rettangolare moderno. Prima di servire spolverare con del pepe nero.

[related_post themes=”flat”]

Commenta con Facebook
Print Friendly, PDF & Email

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarĂ  pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Previous Post Next Post