Purè della mamma

20 Settembre 2016lericettediluci2015

Il Purè, morbida crema di patate amata da grandi e piccini, è il "festeggiato" di oggi per il Calendario Italiano del Cibo. A celebrare il suo compleanno, Giulia Moscardo del Blog "Il Pomodorino Confit".

Banner-Calendario

Il Purè, per me, è sempre stato il piatto della festa!!! Con cotoletta, polpette o wrustel….era il pasto che la mamma ci preparava per il nostro compleanno. In verità, qualche giorno prima, ci veniva chiesto di scegliere il piatto preferito per il giorno del compleanno e io sceglievo sempre il purè di patate e invitavo tutte le amichette a casa per pranzo. Essendo nata a novembre era ancora più gradito perchè arrivava in tavola caldo e accogliente mentre fuori faceva freddo. Ancora oggi lo preparo di inverno, di ritorno da una giornata di lavoro stressante, quando ho voglia di qualcosa da mangiare che mi "coccoli".

Vi lascio al bellissimo articolo di Giulia che ci racconterà le origini di questa mordida bontà!!! 

pure-di-patate

Ingredienti per 6 persone

1 kg di patate a pasta bianca e farinosa

mezzo litro di latte 

60 g di burro

1oo g di parmigiano reggiano grattugiato

un pizzico di noce moscata

sale fino

Pulite le patate e sbucciatele. Tagliatele a pezzi. Cuocetele a bollore dolce in acqua e metà del latte per circa 30 minuti. Colatele leggermente umide e passatele subito allo schiacciapatate.

Prendete una pentola di coccio o smaltata e trasferite la purea ottenuta sul fuoco a fiamma bassa. Aggiungete il burro in pezzi ed il latte riscaldato mescolando con un cucchiaio di legno senza mai fermarsi per qualche minuto. 

Aggiungete la noce moscata, il sale fino ed il parmigiano. Se desiderate una consistenza più morbida di quella ottenuta, aggiungete un pò di latte tiepido fino a raggiungere la consistenza desiderata.

Servite caldo.

Bibliografia

"La cucina regionale italiana in oltre 5000 ricette", Alessandro Molinari Pradelli, Newton Compton Editori

Commenta con Facebook
Print Friendly, PDF & Email

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Previous Post Next Post