Frittelline al basilico

15 Aprile 2016lericettediluci2015

FRITTELLINE AL BASILICO

"Era un uomo così antipatico che dopo la sua morte i parenti chiedevano il bis"           

(47 morto che parla)

Le Frittelline al basilico sono un'altra delle mie proposte per celebrare la Giornata nazionale di Totò, di cui sono Ambasciatrice. La ricetta si trova nel libro di ricette di Totò "Fegato quà, fegato là, fegato fritto e baccalà" nella Sezione "Bazzecole per l'ospite inappetente".

frittelline al basilico


Le "Bazzecole per l'ospite inappetente" sono stuzzichini da preparare quando a casa vostra arriva qualcuno molto schizzinoso che va comunque accolto con cordialità. Totò non amava questo tipo di persone avendo patito la fame ma, siccome nessuno è perfetto, avrebbe taciuto il suo pensiero, perchè l'ospite è sempre sacro "E ti pare che io facevo un pernacchio a te? Uno solo?" (Totò nella Luna).

Ho scelto questa ricetta prima di tutto perchè, non so per quale recondito motivo, la parola "Frittellina" mi fa simpatia, mi fa sorridere..e quando si trova qualcosa che ti fa sorridere bisogna sempre perseguirla.. 🙂 Secondo motivo perchè quando in una ricetta c'è il basilico quasi sempre si tratta di qualcosa di molto buono e terzo motivo, che mi è saltato agli occhi per primo, è la citazione di Totò alla ricetta da "47 morto che parla".

Vi lascio a questa ricetta, sfiziosa, gustosa e facile da realizzare….ricordatevela quando vi capita qualcuno molto schizzinoso a casa vostra!!!!!

Ingredienti

6 zucchine piccole
una manciata di basilico
due cucchiai di farina
un cucchiaio di olio extravergine di oliva
un albume d'uovo
sale e pepe nero

Lavate le zucchine, grattugiatele finemente e lasciatele asciugare su di un panno da cucina.

In una ciotola unire la farina, l'olio extravergine di oliva e mescolate con una frustina fino ad ottenere un composto omogeneo.

Aggiungete ora le zucchine, il basilico spezzettato, una grattata di pepe fresco, l'albume d'uovo montato a neve fermissima e amalgamate delicatamente il tutto.

Scaldate abbondante olio di semi e con l'aiuto di un cucchiaio immergete, poco per volta, il composto, in modo da formare tante piccole frittelle. Scolatele sulla carta da cucina e servitele ben calde.

Commenta con Facebook
Print Friendly, PDF & Email

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarĂ  pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Previous Post Next Post