Sandwich del Santone

30 Agosto 2015lericettediluci2015

Sandwich del Santone



Ingredienti per 2 sandwiches
6 fette di pane bianco per sandwiches senza bordi
6 fette di bacon
2 fette grandi di pomodoro per insalata
zucchine arrostite (4 fette grandi tagliate a metà)
2 uova sode
2 fette di formaggio asiago tagliate sottili (io utilizzo quello già affettato in forma quadrata)
2 cucchiaini di maionese
un pizzico di sale sul pomodoro

Prima di tutto mettere sul fuoco una griglia. Tagliare 4 fette di zucchine grandi dello spessore di 3/4 mm. Grigliarle da ambo i lati. Una volta pronte tagliare le fette a metà e metterle da parte. Lavare per bene il pomodoro all'insalata e tagliare due fette di circa 1 cm di altezza prendendo le fette centrali che avranno più o meno la grandezza della fetta di pane bianco.

In una pentolina piccola mettere dell'acqua ed un pizzico di sale. Portare l'acqua ad ebollizione. Una volta raggiunta l'ebollizione mettere nell'acqua le uova e farle cuocere per 10 minuti. Dopo dieci minuti togliere dal fuoco ed aspettare che si raffreddi per poi togliere il guscio.

Pulire l'uovo e tagliarlo a fettine sottili in verticale.

Sulla stessa griglia sulla quale avete grigliato le zucchine mettere le fette di bacon a farle cuocere per circa due minuti per lato con il fuoco a fiamma alta.

Togliere il bacon e metterlo da parte lasciando la griglia sul fuoco a fiamma bassissima.

preparazione del sandwich

Passare alla composizione del sandwich. Su un tagliere posizionare una fetta di pane bianco. Mettere le zucchine grigliate ed il pomodoro. Salare il pomodoro. Prendere un'altra fetta di pane bianco e passare un velo di maionese sulla parte che andrà appoggiata sulla fetta di pomodoro.

Poggiare la fetta di pane bianco sul primo strato. Posizionare il formaggio asiago ed aggiungere le fettine di uovo sodo ed il bacon.

Chiudere con la terza fetta di pane bianco.

Con l'aiuto di una paletta da cucina mettere il sandwich sulla griglia e farlo cuocere per 2/3 minuti in entrambi i lati.

Tagliarlo in due triangoli e servirlo.

[related_post themes=”flat”]

Commenta con Facebook
Print Friendly, PDF & Email

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Previous Post Next Post