Frittelle con uvetta

11 Marzo 2019lericettediluci2015

Come sapete tutti è appena trascorsa la settimana di Carnevale. Ve ne sarete accorti perchè vostro figlio vi ha chiesto di preparargli il travestimento di Harry Potter, o forse perchè in palestra vi hanno accolto con tante mascherine colorate, oppure perchè sui social network siete stati inondate da chiacchiere, bugie, sanguinaccio e fritti…fritti come se non ci fosse un domani.

Ecco…io sarei parte di quella categoria che vi vuole tutte “ciccia a brufoli”….in verità faccio parte anche di quelle che si sono travestite per partecipare al saggio di zumba a tema “musical” ma questa è un’altra storia.

Avrei quindi voluto indurvi alla frittura, raccontarvi del mio amore per l’olio e il suo friccicore, avrei voluto raccontarvi di quando mia madre prepara le chiacchiere e il sanguinaccio ma ho potuto solo riproporvi la ricetta della lasagna napoletana sul mio profilo Instagram.

Vi assicuro che non vi ho dispensate per la vostra linea ma solo causa hackeraggio del mio sito. Si può essere hackerate proprio nei giorni in cui si frigge la qualunque??? Me Tapina….si..può succedere!!

Dopo varie scenette comico grottesche di me che scrivo al mio host..sempre di me che cerco di interpretare le parole tecniche di risposta con risultati ovviamente inutili…mi è venuto in soccorso il marito di Lidia, amica e autrice del blog Latte e Grappa che magicamente e con grandi abilità mi ha risolto il problema con quella che noi chiamiamo “Santa Pacienza”. Eh si perchè devi essere solo paziente per sopportare una foodblogger impanicata dal fatto di non poter accedere al suo blog e coadiuvata da sua moglie che alle dieci di sera gli chiede di aiutare un’amica in difficoltà. Grazie…grazie….grazie….

Questo avveniva giovedì….giorno in cui..felice di aver risolto..ho deciso di seguire il suo consiglio e di organizzarmi il week end per scrivere le mie nuove ricette (prima su un documento di testo…perchè una copia per i posteri deve sempre rimanere in caso di altri attacchi…ho imparato adesso!!!) e per poter finalmente pubblicare la mia ricetta fritta!!! E invece….invece sabato ancora problemi…e ancora una volta i miei angeli custodi veneti hanno risolto!!!!

Sappiate quindi che sono giorni che vorrei indurvi alla frittura e che le frittelle erano buonissime (la ricetta viene da qui) quindi, ora che questa epopea è finita, se volete, provatele!!!!!

Ingredienti
200 g di farina
100 ml di latte
80 g di zucchero
2 uova intere
50 g di uva sultanina
1 bustina di lievito istantaneo per dolci
Buccia di un limone non trattato
Olio di girasole per friggere

Ammollate l’uvetta in acqua tiepida per 15 minuti, poi scolatela, strizzatela e tenetela da parte.
In una terrina sbattete con le fruste le uova e 100 g di zucchero fino a ottenere un composto spumoso, unite poi il latte e la scorza del limone finemente grattugiata.
Setacciate la farina con il lievito e unitelo al composto di uova, mescolate delicatamente fino a rendere l’impasto cremoso e senza grumi.Unite l’uvetta e mescolate, coprite la terrina con pellicola per alimenti e lasciatela riposare per 15 minuti.
Scaldate l’olio e portatelo a 180°C, prelevate delle cucchiaiate di impasto e fatelo cadere nell’olio bollente, fate friggere fino a quando le frittelle sono gonfie e dorate, poi scolatele con un mestolo forato e disponetele carta assorbente.
Lasciatele intiepidire e passatele nel restante zucchero semolato o spolverizzatele con zucchero a velo.

Commenta con Facebook
Print Friendly, PDF & Email

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Previous Post Next Post