Pizza imbottita con salsicce e friarielli

16 Gennaio 2018lericettediluci2015

Prendo sempre in giro mio marito dicendogli che lui, senza di me, sarebbe come la pasta e fagioli senza i fagioli, come un treno senza le retaie e lui finge un’aria seria che cela un sorriso sotto la barba.  Eppure, mentre scrivo questo post, sto pensando che non gli ho mai detto “Senza di me, saresti come la salsiccia senza i friarielli!!!”.

Quasi tutti i miei lettori a questo punto staranno ridendo mentre pensano che mi sono letteralmente bevuta il cervello oppure sorridendo mentre pensano che ho proprio ragione. La maggior parte di questi, visto che sono i miei amici e parenti, concorderanno pienamente perchè le salsicce e i friarielli trovano la loro massima espressione quando stanno insieme. Da soli hanno tanti modi per essere cucinati e risultano sempre buonissimi ma insieme sono l’apoteosi, almeno secondo il mio gusto. Come io e Lui. Da soli risultiamo simpatici, intelligenti e per fortuna sono tantissime le cose che facciamo anche da soli ma insieme….insieme stiamo bene, ci divertiamo e ancora oggi, dopo tanti anni, i nostri occhi si trasformano in cuoricino quando ci guardiamo…

Ne ho provati tanti di impasti per preparare la pizza imbottita ma da quando ho provato questa, che viene dal libro sulla cucina napoletana di J. Carola Francesconi, non ne ho provate altre. Trovo sia un impasto perfetto per custodire un ripieno umido ed è ottimo. Il procedimento per il ripieno è quello della mia mamma.

IMG_9117new

Ingredienti per una teglia diametro 24 cm
per l’impasto
450 g di farina
45 g di strutto
sale fino
acqua tiepida
un pizzico di pepe

per il ripieno
500 g di friarielli (peso da puliti)
2 spicchi di aglio interi
50 ml di olio extra vergine di oliva
4 salsicce tagliata al coltello
1 pezzetto di peperoncino forte (potete in caso ometterlo)
sale fino

Preparate l’impasto. In una ciotola impastate tutti gli ingredienti aggiungendo man mano acqua tiepida in modo da ottenere un impasto di media consistenza. Lavoratela con forza fino ad ottenere un impasto liscio che, al taglio, risulti pieno di piccoli buchini. Se lavorate con una planetaria impastare per circa 15 minuti fino ad ottenre un impasto liscio. Se lavorate a mano impastate energicamente per una mezz’oretta. Lasciatela riposare ricoperta per un’ora prima di stenderla molto sottilmente.

Nel frattempo lavate per bene i friarielli e puliteli eliminando i gambi più grossi e più duri. Colateli per bene e metteteli a colare.
In una padella fate soffriggere l’aglio con l’olio e con un pezzetto di peperoncino (se vi piace), aggiungete i friarielli e fateli insaporire a fiamma viva per dieci minuti. Salateli e continuate a cuocere a fiamma alta fino a che tutta l’acqua risulterà ben assorbita. Togliete dal fuoco e mettete da parte. In un’altra padella mettete le salsicce intere con un filo di acqua e fatele cuocere per circa dieci minuti fino a che l’acqua risulti assorbita. A questo punto alzate la fiamma e fate insaporire le salsicce lasciandole rosolare nel loro stesso grasso.

Togliete le salsicce dal fuoro e tagliatele a pezzi grossolanamente. Aggiungetele ai friarielli e lasciatele insaporire a fiamma media per circa 10 minuti. I friarielli dovranno risultare ben asciutti di modo da non bagnare l’impasto.

Prendete l’impasto e dividetelo in due parti ineguali. Con la parte più grande spianata in modo sottile foderate un ruoto unto precedentemente con dello strutto. Stendete la pettola in modo sottile e sistematela in modo che fuoriesca leggermente dal ruoto. Aggiungete i friarielli con le salsicce e copriteli con l’altra parte dell’impasto anch’esso. Unite le estremità delle due pettole arrotolando il bordo e creando un cordone. Spennellate con del tuorlo e cuocete in forno statico a 180 gradi per circa 40 minuti.

IMG_9111new

Commenta con Facebook
Print Friendly, PDF & Email

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Previous Post Next Post