trofie con funghi pleurotes e speck ant

Trofie con funghi pleurotus, speck ed erba cipollina

4 gennaio 2018lericettediluci2015

Vi capita mai di avere voglia di mettere indietro l'orologio???? di voler tornare con un battito di ciglia a due settimane prima?????? A me è capitato quest'anno!!!!! Sono ancora in ferie…eheheheh…non pensate quindi che io voglia farlo perchè non ho voglia di tornare a lavoro. La normalità, la routine mi danno un senso di tranquillità infinita. Ritornare alle mie abitudini mi fa stare bene perchè, nonostante i ritmi frenetici delle mie giornate, tutto sommato la mia vita mi piace.

Vorrei tornare indietro per festeggiare di nuovo l'annoversario di matrimonio…perchè quest'anno l'ho fatto inisieme ai miei due nipotini…loro due insieme, cosa che non accade mai complice le famiglie sparse in diversi punti dell'Italia. E' stato un anniversario bellissimo…io, il mio amore e loro due insieme a giocare con i birilli insieme ai loro zii un pò matti!!!

Vorrei tornare indietro per rivivere l'emozione e la gioia di riabbracciare mio fratello dopo mesi e di respirare l'aria di festa perchè finalmente la famiglia si è riunita. 

Vorrei tornare indietro per rivivere anche il momento del saluto…beh forse quello me lo eviterei tutto sommato….è accaduto solo ieri eppure mi sembra passato già troppo tempo, eppure sento dentro ancora quel senso di impotenza, quel nodo in gola che mi porta sempre a scoppiare in un pianto dirotto quando penso che ci sono quasi riuscita a far finta di essermi abituata a questa distanza!!!!

Vorrei tornare indietro nel tempo perchè avvolte il tempo va troppo veloce oppure perchè il nostro tempo per stare insieme è sempre troppo poco. Ma poi eccomi di nuovo a casa, con il mio cavalletto e le mie caccavelle a desiderare di cucinare perchè "the show must go on", perchè resta ancora una delle cose che mi rende serena e mi fa sorridere.

“Può forse una distanza materiale separarci davvero dagli amici? Se desideri essere accanto a qualcuno che ami, non ci sei forse già?” ….poi penso a questa frase di Richard Bach e sorrido….perchè è così, perchè nonostante la separazione sia sempre difficile, noi siamo vicini!!!!

Stamane tra un appuntamento dall'estetista e una passeggiata con la mamma avevo voglia di cucinare e così è nata questa ricetta!!! Babbo Natale mi conosce molto bene e, tra le varie cose, mi ha donato questi ingredienti. E' nata questa ricetta..semplice e veloce..come quelle che piacciono a me quando voglio concedermi una mattinata in relax e una ricetta per voi. 

trofie con funghi e speck or1

Ingredienti per 4 persone
320 g di trofie
(ho utilizzato delle trofie di grano duro regalatemi in un pacco natalizio provenienti da un pastificio locale)
500 g di funghi pleurotus
50 g di speck 
1 scalogno
6 cucchiai di olio extra vergine di oliva 
1 spicchio di aglio
erba cipollina (oppure prezzemolo)
1/2 bicchiere di vino bianco secco
sale fino
parmigiano reggiano (facoltativo)

trofie speck e funghi or5


Lavate i funghi sotto l'acqua corrente e sfilateli con le mani ottenendo delle striscette. Con le mani strizzateli per fargli perdere l'acqua assorbita. In una padella antiaderente mettete due cucchiai di olio extra vergine di oliva e uno spicchio di aglio intero. Fate rosolare l'aglio ed aggiungete i funghi. Aggiungete il sale fino e fate rosolare in padella a fiamma media per circa 30 minuti mescolando di tanto in tanto. Togliete i funghi dal fuoco e metteteli da parte.

Prendete una padella più ampia ed aggiungete l'olio extra vergine e lo scalogno tagliato a fettine sottili. Fate rosolare lo scalogno nell'olio e, nel frattempo, tagliate lo speck a striscette sottili. 

Aggiungete lo speck in padella e fate rosolare a fiamma alta per qualche minuto. Aggiungete i funghi e lasciate andare a fiamma alta per un paio di minuti aggiungendo il vino bianco. Lasciate sfumare il vino per circa 5 minuti. Trascorso questo tempo, abbassate la fiamma, aggiungete l'erba cipollina  (o il prezzemolo) e assaggiate per poi aggiungere, se necessario, del sale fino.

Trascorsi dieci minuti spegnete la fiamma e mettete sul fuoco una pentola per la cottura della pasta. 

Una volta giunta ad ebollizione calate le trofie nell'acqua e lasciate cuocere per due minuti in meno rispetto ai tempi indicati sulla confezione. Quando il tempo di cottura sarà quasi esaurito riaccendete la fiamma e rimettete i funghi sul fuoco. Colate la pasta, conservandovi un mestolo di acqua di cottura, ed unite le trofie al sugo di funghi. 

Aggiungete il mestolo di acqua di cottura alla pasta e fate mantecare per altri due minuti.

Aggiungete, se .è di vostro gradimento, del parmigiano grattugiato fresco.

trofie con funghi e speck vert2

trofie con funghi e speck vert3

 

 

Commenta con Facebook
Print Friendly

1 Comments

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Previous Post Next Post