Panini che mi hanno fatto piangere…di gioia!!!

11 Febbraio 2017lericettediluci2015

Tra qualche giorno Gennarino, il mio lievito madre, festeggia il primo mese di convivenza in casa nostra. Come in tutte le famiglie ci sono stati degli alti e dei bassi. I primi giorni sono stati molto frenetici, tra un rinfresco ed un altro cercando di capire cosa desiderasse e cosa io volessi da lui.

"Starà bene? si sarà ambientato? si sarà abituato alla mia farina???? e alla mia acqua????????????". Tante domande e, giuro, che veramente la mattina il mio primo pensiero era lui….pian piano le cose sono migliorate, nettamente migliorate….anche perchè il terzo inquilino, mio marito, a breve mi avrebbe gentilmente consigliato di parlare con uno specialista invece di continuare a parlare con il lievito madre!!!!

Non sono ancora pronta per Panificare, solo il termine mi mette l'ansia…vedo meraviglie in giro…grossi alveoli…croste croccanti, impasti con milioni di bolle. Mi reputo comunque soddisfatta perchè , dopo solo un mese, alternando nottate a rinfrescare e  sveglie all'alba per impastare prima di andare a lavoro, sono arrivata ad una pizza con parecchie bolle, eheh, e a dei morbidissimi panini che non riesco neanche a fotografare perchè spariscono molto in fretta….

Ma soprattutto, cosa di cui vado molto fiera, sono riuscita a scongiurare l'acquisto del secondo frigo causa barattoli di lievito rinfrescato che i primi giorni crescevano come i funghi. Ho finalmente preso il ritmo ed ora ho sempre una piccola quantità pronta al rinfresco e cerco di utilizzare l'esubero per preparare crackers, grissini o piadine. 

panini vertVi lascio ai panini che mi hanno fatto piangere…perchè????? …perchè, dopo varie prove, finalmente ho trovato i miei panini. La ricetta è quella del PANE DE HOJALDRE delle sorelle Simili, scopiazzata dal blog di Flavia e modificata da me nell'uso del lievito madre e nel procedimento.

Complice del successo….una serata tra amici e una mattinata al centro commerciale che mi hanno finalmente e inconsapevolmente portato verso la "lunga lievitazione". Non avendo potuto infornare per mancanza di tempo i miei panini sono diventati una nuvola…il tempo è preziosissimo e ora l'ho capito!!! Dopo anni di lievito di birra….da un cubetto e poche ore di lievitazione sono pian piano arrivata ad oggi…e sono contenta!!!!!

Impasto per 12 panini

300 g farina 00
155 g acqua
150 g di lievito madre rinfrescato e raddoppiato
30 g di olio extravergine di oliva 
6 g sale
 
1 tuorlo, 2 cucchiai di latte e sale fino per spennellare
 
In una planetaria inserite il lievito madre rinfrescato e l'acqua. Lavorate fino ad aver ottenuto un'unica pastella.
Aggiungete la farina setacciata, l'acqua e l'olio e lavorate il tutto fino ad ottenere una massa omodenea. Aggiungete il sale e fate lavorare a velocità media per circa 15 minuti. L'impasto dovrà risultare liscio come un velluto.
Trasferite il tutto in una ciotola unta con dell'olio e copritela. 
Lasciate lievitare per circa due ore.
Trascorso questo tempo, foderate una teglia con della carta forma e formate dei panini di 50 g ognuno. Formate delle palline ed adagiatele sulla teglia distanziandole di circa 1,5 cm.
panini
A questo punto i panini dovranno lievitare a lungo. Personalmente le ho fatte lievitare per 12 ore coprendole con uno strofinaccio di cotone asciutto. Poichè i tempi di lievitazione variano molto a seconda dell'ambiente esterno regolatevi monitorando le fasi di crescita ed infornate quando avranno raddoppiato di volume.
received_10154370464267683
Prima di infornare spennellate la superfice dei panini con un tuorlo a cui avrete aggiunto 2 cucchiai di latte e del sale fino.
Infornare a 180° in forno statico per circa 35 minuti. Controllate sempre la cottura perchè i tempi potrebbero variare in base al proprio forno.
 
panini vert 2
 
 
 
Commenta con Facebook
Print Friendly, PDF & Email

3 Comments

  • Elvira

    4 Giugno 2019 at 23:05

    Complimenti per i tuoi panini. Ti chiedo se posso usare un altro tipo di farina e perché non li fai cuocere ben distanziati l’uno dall’altro. Grazie mille

    1. lericettediluci2015

      7 Giugno 2019 at 11:38

      Ciao Elvira!!! Piacer di conoscerti! In realtà mi piace che si attacchino come se fosse una trapuntina e mi piace molto l’idea di staccarli con le mani così che il bordo resti morbido! quindi li metto vicini cosi che crescendo si sviluppino in altezza!!!! Certo che puoi usare un’altra farina…per esempio proverei con una farina ai cereali usandone metà dose per poi utilizzare per l’altra metà sempre una 0 una 00. Fammi sapere!!! 🙂

  • Panini che mi hanno fatto piangere…di gioia!!! | Ricetta ed ingredienti dei Foodblogger italiani

    12 Febbraio 2017 at 16:13

    […] Panini che mi hanno fatto piangere…di gioia!!! sembra essere il primo su Le Ricette di […]

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Previous Post Next Post