Seppie con piselli

14 Maggio 2016lericettediluci2015

Oggi festeggiamo la Giornata nazionale delle Seppie coi piselli per il Calendario italiano del cibo. Ambasciatrice è l'amica Erica Zampieri del Blog Sapori e dissapori.

Lei vi racconterà tutto su questa coppia in cucina apparentemente così distante, mare e terra,  che quando si incontra fa scintille regalandoci un sapore davvero gustoso. Io invece vi voglio raccontare la mia personale esperienza…eheheh

A casa mia si preparava spesso questo piatto, generalmente senza pomodoro. Da quando vivo con mio marito non lo avevo mai preparato cosi, dopo aver parlato con Erica, ho deciso di provare la versione con il pomodoro.

Mi sono organizzata per cucinarli per pranzo qualche sabato fa. Il giorno prima ho ordinato i piselli freschi al mio fruttivendolo di fiducia. La mattina presto mi sono svegliata di buon ora per andare a comprare le seppie dal mio pescivendolo. Mentre passeggiavo verso il banco del pesce del mio mercatino rionale ripassavo a mente la ricetta per essere certa di avere tutti gli ingredienti. Arrivata dal pescivendolo le vedo…fresche, belle…

Mentre aspetto il mio turno ammirando le seppie sul banco e continuando a ripassare gli ingredienti, la signora prima di me dice "3 chili di seppie per favore"…..SGOMENTO!!!! Il mio sguardo si posa sulle seppie e sul pescivendolo che ad una ad una trasferisce le seppia sulla bilancia fino a terminarle….

Mio marito osserva preoccupato la scena, sapendo che non avrei potuto mai rinunciare alle mie seppie e temendo le mie idee improvvise….infatti!!!!

Dopo aver imprecato qualcosa ad alta voce sono riuscita ad ottenere l'attenzione della signora…. con la mente pensavo "ma che ci deve fare con 3 kg di seppie"; ma con la gentilezza che mi contraddistingue le ho mostrato tutta la mia faccina tristissima per l'accaduto spiegandole che dovevo partecipare alla giornata nazionale delle seppie coi piselli e che la mia amica Erica ci sarebbe rimasta davvero male se non lo avessi fatto….

Così la Signora non so se per paura che fossi pazza o se per infinita gentilezza mia ha ceduto mezzo chilo delle sue seppie…

Con il mezzo chilo di seppie della splendida e comprensiva signora partecipo come contributor a questa giornata!!!!!!

Ingredienti per 2 persone

500 g di seppie fresche
500 g di piselli freschi (circa 320 g senza baccelli)
prezzemolo tritato
1 cipolla media
50 ml di vino bianco secco
200 g di pomodori pelati
brodo vegetale
sale fino
pepe nero

Pulite bene le seppie e lavatele. Personalmente ho un pescivendolo disponibilissimo che mi pulisce sempre il pesce e, sapendo del blog, mi chiede anche come voglio che venga tagliato o sfilettato in basse al tipo di pesce e alla pietanza che devo cucinare. In questo caso parliamo di seppie. Devono essere tagliate a striscioline, compresi i tentacoli.

Versate l’olio in un tegame o padella antiaderente. Aggiungete la cipolla sminuzzata e l’aglio e fate soffriggere per qualche minuto fino a che saranno dorate facendo attenzione a non bruciarle. In un tegame antiaderente versate l’olio, preparate un trito di cipolla e aglio e mettetelo a dorare a fuoco lento per qualche minuto. Per evitare che bruci, dopo averlo fatto soffriggere un pochino, allungate con un dito d’acqua.

Tritate una quantità abbondante di prezzemolo fresco e aggiungetela in padella subito prima di aggiungere le seppie.

Aggiungete le seppie al soffritto alzando leggermente la fiamma. Fate insaporire per quanche minuto mescolando e, dopo aver abbassato la fiamma, aggiungete il vino bianco e fate sfumare cuocendo per circa 10 minuti.

Aggiungete i pelati, amalgamate con cura, e unite i piselli freschi, mescolate per bene ed aggiungete un po’ di brodo vegetale (vi consiglio di preparare un litro di brodo vegetale e di aggiungere un mestolo alla volta man mano che il sugo si asciuga. Lasciate cuocere il tutto coperto per circa 40 minuti. Controllate di tanto in tanto per aggiungere eventuale brodo, se necessario.

Trascorso questo tempo assaggiate e regolate di sale e di pepe. Girate il tutto e lasciate cuocere a padella scoperta per far assorbire eventuale liquido in eccesso.

Servite ben caldo con qualche fettina di pane tostato e una spolverata di prezzemolo e di pepe.

seppie e piselli 2

Commenta con Facebook
Print Friendly, PDF & Email

2 Comments

  • Sara (pixel)

    15 Maggio 2016 at 1:05

    Menomale che sei on line! La tua versione rossa completa il cerchio, bellissima! Ma alla signora hai lasciato il link del blog per farle vedere che meraviglia che hai creato con il “suo” mezzo chilo di seppie? 😉

    1. lericettediluci2015

      15 Maggio 2016 at 16:50

      grazie Sara!!!!! è stata una lunghissima giornata ma alla fine sono online!!!! questo è l’importante!!!!!! 🙂

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Previous Post Next Post