Peperoni con olive e capperi

5 Aprile 2016lericettediluci2015

I peperoni con olive e capperi sono un contorno tipico della cucina napoletana dove vengono chiamati puparuoli cu’ aulive e chiappariell.

peperoni olive e capperi

Sono un altro dei piatti della domenica delle famiglie napoletane a fare da accompagnamento ad un bel polpettone o alla carne del Ragù.

Saporiti, colorati e sugosi diventano ancora più buoni quando si uniscono a loro le olive di Gaeta e i “Chiapparielli”.

Per non parlare di quando li mangiamo nella “marenna” con le polpette fritte e un bel “cozzetiello” di pane delle nostre parti.

Ultima cosa prima di lasciarvi alla ricetta: sono buonissimi anche freddi, il giorno dopo ….magari con un pò di mozzarella o con una bella cotoletta!!!!

Insomma, i peperoni olive e capperi sono, a mio avviso, uno dei contorni che più si adatta ad accompagnare un secondo piatto…non vi resta che prepararli!!!!!!



Peperoni con olive e capperi

Ingredienti per 6/8 persone

1 kg di peperoni (misti gialli, rossi e verdi)

2 spicchi di aglio

6 cucchiai di olio evo

300 g di olive nere di gaeta (peso comprensivo dei noccioli)

50 g di capperi piccoli

sale fino (se necessario)

Pulite i peperoni e tagliateli a listarelle larghe circa 1 centimetro. In una padella ampia mettete l’olio evo e lo spicchio di aglio sbucciato. Fate rosolare l’aglio. Appena sarà ben imbiondito aggiungete i peperoni. Tenete a portata di mano un coperchio che vi servirà per far abbassare i peperoni che saranno inizialmente più voluminosi per poi ridursi in cottura.

Fate rosolare a fiamma alta per circa 10 minuti girando di tanto in tanto. Controllate sempre i vostri peperoni perchè tenederanno a rilasciare acqua e per questo vi occorre la fiamma alta ma, non appena, l’acqua si sarà asciugata, potrebbero attaccarsi.

Aggiungete le olive nere snocciolate e i capperi e fte cuocere a fiamma media per altri 10 minuti circa mescolando di tanto in tanto. Non salate ancora ma aspettate che le olive e i capperi abbiano insaporito i peperoni di modo da poter dosare il giusto sale, se necessario.

Io personalmente preferisco sempre privare i capperi di tutto il loro sale lavandoli per poi aggiungere un pizzico di sale in cottura, onde rischiare che siano troppo salati.

Trascorsi gli altri 10 minuti, assaggiateli e deicdete se aggiungere sale o meno. Se aggiungete il sale, fateli cuocere per altri 5 minuti per insaporire altrimenti spegnete il fuoco.

Personalmente, tagliandoli a listarelle di 1 cm e gradendoli abbastanza callosi credo che 20/25 minuti di cottura siano sufficienti ma conosco anche qualcuno che li prescerisce più molli oppure altri che amano tagliarli molto più larghi…quindi valutate il vostro grado personale!!!!!

Servire caldi, o tiepidi o freddi…a seconda dei gusti!!!!

peperoni olive e capperi 2

Commenta con Facebook
Print Friendly, PDF & Email

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Previous Post Next Post