Pasta all’uovo

3 Marzo 2016lericettediluci2015

La pasta è uno degli alimenti principali della cucina italiana. Ne esistono infinite varianti sia fresche che secche. Si può mangiare ripiena, mantecata in padella, cotta in forno sotto forma di pasticcio o di lasagna.

Nella dieta mediterranea è la prima fonte di energia per l’organismo, tanto da essere ritenuta indispensabile nell’alimentazione.

é presente in ogni regione della nostra penisola e all’estero rappresenta la cucina italiana per eccellenza.

Oggi voglio parlare della pasta all’uovo fatta in casa. Molti credono sia una preparazione complessa che richiede troppo tempo e quindi preferiscono acquistarla secca o fresca nei pastifici.

Quando mia madre, grande cuoca, mi ha regalato la macchinetta per la pasta, ho deciso di cimentarmi e di provare a prepararla. Questo avveniva vari anni fa e oggi spesso la cucino durante il week end.

Anche se esistono varie varianti di pasta all’uovo , la ricetta canonica prevede 100 g di farina 00 per ogni uovo a cui va aggiunto un pizzico di sale e 1 cucchiaio di olio. 

Che la prepariate a mano o con l’aiuto di una planetaria il segreto sta tutto nella lavorazione dell’impasto che, alla fine, deve risultare liscio ed omogeneo e deve riposare circa 15 minuti prima di essere passato al matterello o con la macchinetta apposita.

Alla preparazione di base possono essere aggiunte spezie, aromi come basilico o menta, e tanto altro.

Il passaggio più importante e indispensabile per qualsiasi tipo di preparazione e tirare bene la sfoglia per poi cimentarvi in tagliatelle, maltagliati, garganelli, lasagne o ravioli. Ci vuole solo un pò di fantasia e tanto amore.

Di seguito la ricetta ed il procedimento per la preparazione della pasta all’uovo. Vi indico la ricetta per un uovo considerando che per i ravioli io considero un uovo due persone mentre per le altre tipologie di paste non ripiene ne considero due

ingredienti
1 uovo
100 g di farina (o tutta 00 oppure metà 00 e metà semola)
1 pizzico di sale
1 cucchiaio di olio evo

Potete preparare la pasta sia a mano (se lavorate solo un uovo ve lo consiglio) sia con una planetaria. L’importante sarà lavorare gli ingredienti fino a che non vi apparirà un impasto molto liscio ed omogeneo che andrete a coprire per farlo riposare circa 15 minuti.

Per stendere la pasta potete utilizzare sia un matterello che la macchinetta. Per entrambe vi consiglio di lavorare la spoglia più volte, lavorandola e ripiegandola su se stessa per poi rilavorarla almeno tre/quattro volte.

Di seguito vi riporto alcune mie ricette di tipologie diverse…BUON DIVERTIMENTO!!!

tagliatelle al basilicoTagliatelle al basilico con ricotta aromatizzata e pomodorini confit

Ravioli con farcia di patate e zenzero con zucchine e gamberoni

Ravioli patate, zenzero e menta con zucchine e gamberoni

Commenta con Facebook
Print Friendly, PDF & Email
Contenuti nascondi

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Previous Post Next Post