Panini intrecciati

1 Febbraio 2016lericettediluci2015

panini intrecciati

Oggi voglio proporvi i miei panini intrecciati. Vengono preparati con l’impasto per pane, panini e pizza con la patata lessa. Avrete sicuramente sentito parlare o assaggiato la focaccia pugliese, morbidissima e gustosissima con i pomodorini affondati nel morbido impasto, o quella genovese. Io amo questo impasto perchè è morbidissimo, saporito e si presta a varie preparazioni. Potete preparare la focaccia, potete farcirla di salumi e formaggi ed infornarla, oppure potete seguire il mio consiglio e preparare i panini intrecciati per poi farcirli come preferite.

La ricetta di questo impasto viene da uno dei testi di cucina napoletana più famosi, “la cucina napoletana” di Jeanne Carola Francesconi. La sua ricetta non specifica la quantità di acqua da utilizzare ma invita ad utilizzarne quanto basta ad ottenere un impasto morbido. Io mi sono permessa di indicarne la quantità che utilizzo io. Per quanto riguarda la farina nella ricetta non è specificata la tipologia (io utilizzo la manitoba ma potete anche usare la farina 00). 

Ingredienti per 4 panini (circa 20 cm di lunghezza)
180 g di patate
600 g di farina manitoba
1 cubetto di lievito di birra
acqua (2 bicchieri circa)
sale

Lessate le patate. Io per velocizzare la cottura pulisco le patate e le cuocio già tagliate a cubetti avendo cura di colarle bene una volta cotte. Sciacciate le patate quando sono ancora calde e fatele raffreddare.

In una planetaria mettere le patate, la farina ed il sale. Impasstate il tutto. Aggiungete il lievito di birra precedentemente sciolto in un bicchiere di acqua. Unitelo agli altri ingredienti e lavorate fino ad amalgamare tutti gli ingredienti.

Man mano che amalgamate aggiungete a filo un altro bicchiere di acqua (sempre tiepida ma non calda). Lavorate fino ad ottenere un impasto morbido ed omogeneo.

Se notate che l’impasto è ancora leggermente appiccicoso aggiungete un pugnetto di farina. Mettete l’impasto a crescere in un luogo caldo coperto da uno strofinaccio pulito e lasciatelo crescere per circa 1 ora e mezza. Trascorso questo tempo l’impasto risulterà raddoppiato. Dividetelo in 4 parti uguali .

Cospargete il piano di lavoro di farina e preparate i panini. Prendete il primo dei 4 panetti e dividetelo in tre parti uguali. Lavvoratelo con le mani fino ad ottenere tre filoncini lunghi circa 20 cm. Appena ottenuti i tre filoncini allineateli paralleli e create la traccia.

Metteteli a lievitare in una teglia spennellata con olio evo per un’altra ora.


Infornate in forno precedentemente preriscaldato a 180 gradi e fate cuocere per 20 minuti circa (il tempo di cottura del forno è orientativo in quanto dipende sempre dal vostro forno). panini intrecciatiQuando le treccie saranno cotte ma non ancora ben dorate estraete la teglia dal forno e psennellate la parte superiore con olio evo e spolverate con un pò di sale. Rimettete in forno per 5 minuti per farli ben dorare.

Servite farcendoli a vosro piacimento.

 

Commenta con Facebook
Print Friendly, PDF & Email

2 Comments

  • aurora capasso

    14 Marzo 2016 at 23:17

    …..mmmmmmm devono essere…..slurp!!!!! domani subito all’opera. Ciao e grazie!

    1. lericettediluci2015

      14 Marzo 2016 at 23:22

      Grazie!!!! Si sono ottimi e morbidissimi! !! Fammi sapere!!!

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Previous Post Next Post