Ravioli Cina vs Napoli

30 Luglio 2015lericettediluci2015

Era da tanto tempo che volevo provare questa ricetta. In realtà avevo in mente i veri ravioli cinesi ma ho deciso di fare questo tentativo all’improvvio e, non avevo tutti gli
ingredienti, ho utilizzato quelli che avevo in casa!!!! Il risultato è notevole quindi vi consiglio
di provare…. 🙂

Ingredienti per 16 ravioli
150 gr di friarielli già scaldati

Per la pasta:
200 gr di farina
100 ml di acqua

Per il ripieno:
2 salsicce
1 cipolla piccola
1 carota piccola
1 gambo di sedano
sale q.b.
2 cucchiai di olio evo
sale q.b.
pepe q.b.
vino bianco per sfumare

Per il sugo:
2 cipolle grandi
1 carota piccola
vino per sfumare
sale  q.b.
pepe q.b.

Per prima cosa preparare l’impasto unendo acqua, farina e sale in una ciotola. Amalgamare con un cucchiaio fino a che l’impasto non si sarà amalgamato dopodichè continuare con le mani. Lasciare riposare. Se l’impasto vi risulta leggermente appiccicoso non aggiungete altra farina. La aggiungerete quando dovrete stendere la pasta.

In una padella antiaderente unire cipolla tritata, carota, sedano e olio e lasciare soffriggere per qualche minuto. Unire la salsiccia e lasciar cuocere per 5 minuti; sfumare con il vino, aggiungere il sale ed il pepe e lasciar cuocere fino a che il vino sarà evaporato.

Aggiungere i friarielli già scaldati tagliuzzati e far insaporire per altri 5 minuti.

A questo punto stendere la pasta (potete utilizzare una macchina per stendere la pasta o il mattarello) a sfoglie molto sottili. Con l’aiuto di un coppapasta tagliare dei cerchi di 10 cm di diametro e appoggiarli su un foglio di carta da forno. Aggiungere un cucchiaio di farcitura al centro e chiuderli unendo tutti i lembi verso l’alto.

A parte in una pentola non troppo grande far soffriggere le cipolle tagliate a sticioline di 1 cm di spessore, la carota sminuzzata, il sale, il pepe. Far cuocere per qualche minuto a fiamma alta. Quando le cipolle si saranno leggermente rosolatesfumare con il vino ed aggiungere di tanto in tanto un mestolo di acqua per evitare che il sugo si asciughi. Far cuocere per un’ora. Una volta pronto passare velocemente il mninipimer in modo da frullare solo una parte di cipolle in modo grossolano.

Passare alla cottura dei ravioli che dovrà avvenire al vapore. Se avete un cestino di cottura al vapore di bambuù, mettete l’acqua a bollire e qunado avrà raggiunto l’ebollizione porre sulla pentola il cestino e lasciar cuocere per 20 minuti circa. Controllate che la parte superiore sia cotta altrimenti lasciare cuocere per altri 5 minuti.

Se non avete il cestello di bambu’ fate come me…..utilizzate un colapasta di alluminio foderato di carta forno..ricoprendolo con della carta di alluminio per non disperdere il calore…è un metodo meno sofisticato ma ugualmente efficace!! 🙂

Buon appetito e fatemi sapere!!!!!

Commenta con Facebook
Print Friendly, PDF & Email

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Previous Post Next Post