Risotto ai peperoncini verdi

21 Maggio 2015lericettediluci2015

Prima di cominciare

Preparare un brodo vegetale semplice. Io metto in una pentola con 1 litro di acqua 1 cipolla, 1 carota, 1 gambo di sedano, 1 patata e li faccio cuocere per un’ora prima di iniziare a preparare il risotto. In alternativa, se avete poco tempo, potete usare anche il dado (vi consiglio quello senza glutammato e in polvere). Mentre cuoce il brodo pulire i peperoncini verdi eliminando il gambo superiore e tutti i semini all’interno.

Ingredienti per 4 persone
320 gr di riso
1 scalogno
1 spicchio di aglio
300 gr di peperoncini verdi
3 cucchiai di olio
1 litro bi brodo
100 gr di pecorino romano
sale q.b.
pepe misto macinato fresco (per guarnire)
4 cialde di pecorino romano

In una padella antiaderente far soffriggere uno spicchio di aglio ed un cucchiaio di olio per qualche minuto. Aggiungere i peperoncini e far cuocere a fiamma normale i peperoncini per 10 minuti. Mettere da parte qualche peperoncino per la guarnizione e sminuzzare i restanti.

In un tegame ampio far soffriggere 2 cucchiai di olio e lo scalogno sminuzzato. Far imbiondire lo scalogno per circa 3 minuti. Aggiungere il riso e lasciare tostare per 3 minuti. Ricoprire di brodo e lasciar cuocere aggiungendo olio man mano che il riso lo assorbe. A metà cottura del riso aggiungere i peperoncini e lasciar cuocere il tutto con i tempi di cottura del riso indicati sulla confezione. (possono variare di marca in marca).

Quando avrete raggiunto la cottura desiderata aggiungere il pecorino e far mantecare per qualche minuto. Servire caldo con guarnizione di peperoncini, pepe macinato fresco e pecorino.

Io ho aggiunto all’ impiattamento una cialda croccante di pecorino che potrete realizzare velocemente mettendo un cucchiaio di pecorino su un foglio di carta da forno stendendolo con il dorso di un cucchiaio e passandolo per 20 secondi al microonde. Il risultato sarà una cialda croccante.

Commenta con Facebook
Print Friendly, PDF & Email

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Previous Post Next Post