Ravioli freschi

17 Maggio 2015lericettediluci2015

Per la pasta (quantità per 60 ravioli)

2 uova medie

100 grammi di semola di grano duro

100 grammi di farina tipo 0

Sale

per la farcia

2 cucchiai di olio evo

1 spicchio di aglio

300 grammi di zucchine

100 grammi di prosciutto cotto

200 grammi di ricotta

50 grammi di parmigiano

Sale

Pepe

Grappa per sfumare

per il sugo:

10 pomodorini piccoli

Aglio

2 cucchiai di olio

Preparare l’impasto dei ravioli mescolando la farina e le uova. Potete utilizzare un normale robot da cucina oppure preparare l’impasto a mano ponendo la farina su di un piano, aggiungendo il sale e le uova. Impastare bene e mettere l’impasto a riposare per circa un’ora ricoprendo lo con la pellicola. Nel frattempo tagliare grossolanamente le zucchine ed il prosciutto. Far soffriggere l’olio e l’aglio. Una volta rosolato aggiungere le zucchine, il prosciutto, il sale e il pepe. Far rosolare a fuoco vivo ed aggiungere un po di grappa per sfumare. Far cuocere per 15 minuti. A cottura ultimata trasferire le zucchine in una ciotola e far raffreddare. Unire al composto la ricotta ed il parmigiano ed amalgamare. A questo punto si passa alla preparazione dei ravioli. Stendere la pasta con la macchinetta cercando di fare una sfoglia molto sottile.  Con una coppa pasta creare dei cerchi. Con un cucchiaino porre la farcia al centro del cerchio.  Per evitare che i ravioli si aprano in cottura spennellare i bordi con dell’albume per poi richiudere a metà il cerchio. Schiacciare i bordi e pressare con la punta della forchetta. Adagiarsi su un foglio di carta da forno cosparso di farina. Preparare il sugo mettendo olio e aglio in padella. Aggiungere pomodorini e lasciarlo cuocere per 5 minuto. Portare ad ebollizione e acqua, sale e un filo di olio. Una volta raggiunto il bollo immergere i ravioli. Lasciarli cuocere per 5 minuti circa o comunque fino a che non vengono a galla. Colarli e servirli con sugo di pomodoro fresco.

 

[related_post themes=”flat”]

Commenta con Facebook
Print Friendly, PDF & Email

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Previous Post Next Post