scialatiello orizzontale
Calendario del Cibo Italiano Primi piatti

Scialatielli cozze, peperoncini verdi e provolone del Monaco

Cosa c'è di più bello dell'odore dell'aglio che rosola nell'olio???? Il profumino che si diffonde nell'aria e qualcosa di inebriante. Sono una di quelle che si incanta nell'osservare lo spicchio di aglio che si incontra nell'lio e che assume quel colore dorato. E io sono li, in compagnia di un calice di vino freddo, ad aspettare che arrivi il momento giusto per aggiungere gli altri ingredienti.

Era da tempo che volevo scrivere questa ricetta ma il tempo va sempre troppo di fretta e io avvolte affanno a stare dietro a tutti e, il più delle volte, ne paga le sepse questo blog perchè tra il dovere ed il piacere, ahimè, prevale sempre il dovere.

Oggi ho deciso di scriverla perchè ho trovato un pò di tempo, perchè è buona e perchè la mia cara amica Enrica la sta aspettando. Lei è la mia "fan" tipo..mi segue per la gioia di farlo, non clicca sui miei link sui social network ma digita il mio dominio proprio per vedere le ultime novità e, ogni volta che cucina una mia ricetta, mi invia la foto! Grazie cara..queste sono le piccole gioie che ti riempiono il cuore!!!!

Inoltre era da tempo che volevo provare questa ricetta e allora mi sono munita di tutti gli ingredienti ed è uscito fuori un capolavoro!!!!!!! Non amo pulire le cozze ma riconosco che danno moltissimo gusto ai primi e quindi ho deciso di fare questo sforzo. Anche se poi sono stata premiata perchè il mio bel maritino si è immolato e le ha pulite per me!!!!!

Vi assicuro che questo piatto è davvero delizioso. Vi faccio questa premessa perchè per la sua preparazione, molto semplice e veloce, dovrete prima dedicarvi alla pulizia delle cozze che, almeno dalle mie parti è molto impegnativa. Come ho già detto in un articolo precedente la pulizia delle cozze per me è un vero e proprio atto d'amore. A Napoli le vendono cosi come sono state pescate e quindi per pulirle dovrete eliminare sia i "denti di cane" dal guscio che lo "stroppone". Questa operazione richiede molta calma e un pò di tempo.  Per questo motivo non le preparo spesso e, di solito, vado direttamente al ristorante a gustare una buona impepata! Ma ogni tanto non riesco a resistere e faccio il "sacrificio"! 

scialatielli 2

Ingredienti per 4 persone
500 g di scialatielli freschi
250 g di peperoncini verdi
200 g di pomodorini ciliegino
1 kg di cozze
100 g di Provolone del Monaco
4 cucchiai di olio extra vergine di olive
1 spicchio di aglio
10 foglie di basilico fresco
sale fino
pepe nero
 

Con l'aiuto di un coltello eliminate tutti i "denti di cane" presenti sul guscio e raschiate bene il guscio fino a quando risulterà ben liscio e pulito. Eliminate lo "streppone" che fuoriesce dalla cozza strappandolo con un colpo deciso con le dita. Lavatele per bene e mettetele da parte.

Pulite i peperoncini verdi eliminando la parte superiore e i semini interni. Per facilitare questa operazione, in questo caso, potete tagliarli a metà nel senso della lunghezza ed eliminare tutti i semini. Lavateli per bene sotto l'acqua fredda e tagliateli a striscette. Metteteli da parte.

In una padella mettete l'olio extra vergine di oliva e l'aglio e fate rosolare fino a che l'aglio sarà biondo. Aggiungete a questo punto i peperoncini verdi e fateli rosolare per 5 minuti. Aggiungete a questo punto i pomodorini che avrete precedentemente lavato e tagliato a metà. Fate cuocere a fiamma breve per 10 minuti. Spegnete il fuoco e mettete da parte. Fate attenzione a non salare il sugo fino a questo momento. 

In una pentola mettete le cozze e copritele con un coperchio tenendo la fiamma media. Lasciatele sul fuoco fino a che si saranno aperte. Nel frattempo mettete a bollire, in un'altra pentola, l'acqua per la cottura degli scialatielli. Al bollore, salate l'acqua degli scialatielli.

Sgusciate le cozze ed aggiungetele nel sugo. Filtrate per bene l'acqua che avranno rilasciato e mettetela da parte.

Al bollore dell'acqua calate gli scialatielli e rimettete il sugo sul fuoco a fiamma bassa. Lasciate cuocere gli scialatielli per un paio di minuti in meno rispetto ai tempi indicati sulla confezione e colateli aggiungendoli al sugo. Fate cuocere per il tempo restante gli scialatielli nel sugo mantecando con l'aggiunta dell'acqua delle cozze. Aggiungete una spolverata di pepe nero macinato fresco e le foglie di basilico spezzettate grossolanamente con le mani.

A questo punto aggiungete il Provolone del Monaco garattuggiato e mantecate per qualche secondo fino a che sarà ben amalgamato. Fate attenzione ad aggiungere un pò di acqua delle cozze nella fase di mantecatura del provolone perchè tende ad asciugare e rischiate di avere un piatto non cremoso al punto giusto.

scialatiello or

 

 

Commenta con Facebook
Print Friendly
Condividi:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *