Pane con semola di grano duro e farina di grano arso ant
Impasti salati Lievito madre The Recipe-tionist

Pane con semola di grano duro e farina di grano arso

Voi ci credete al destino?????? Io in linea di massima NO. Ma sono tante le cose della mia vita a cui inizialmente ho detto un NO deciso  e su cui poi mi sono ricreduta.

A metà gennaio, come qualcuno di voi saprà…visto che vi ho torturato con le sue immagini nelle varie fasi di crescita 🙂 ….in casa mia è arrivato Gennarino!!!! Vedo già le facce incuriosite di vecchie mie conoscenze che non frequento più neanche virtualmente che pensano "Ha avuto un bambino???" "Uh madonna….lo ha chiamato Gennaro????" "Ma il padre non si chiamava Antonio…sarà il suocero?????"" 

Gennarino è il mio lievito madre. Anche se sta buono in frigo senza dare troppo fastidio, mi devo occupare costantemente di Lui….rinfrescarlo, fargli un bagnetto, farlo incontrare con le amiche farine manitoba e semola…insomma mi da un pò da fare ma mi regala anche tante soddisfazioni.

Gennarino non è figlio unico ma ha un fratello che si chiama Ciruzzo e che a gennaio si è trasferito a casa di Valentina. Ciruzzo, ringalluzzito dall'aria romana, ha figliato!!!!!!!!!! 

Ho appreso la lieta notizia da Cristiana che ha preso in consegna la figlia di Ciruzzo, TITINA!!!!!!!

Dopo un'iniziale momento triste appresa la notizia della dipartita del papà di tutti questi lieviti da Mariella, colei che ha dato inizio a tutto ciò, mi si è accesa la lampadina….il destino ha voluto che Cristiana pubblicasse la ricetta di questo pane proprio mentre io visitavo il suo blog!!!!! Eh si perchè Cristiana è la nuova THE RECIPE-TIONIST e questo mese siamo tutte da Lei per provare le sue ricette.

Marzoaprile 2017E' da quando ho il lievito madre che bramo di iniziare a panificare. Ironia della sorte avevo in casa della farina di grano arso e la cottura in pentola era una di quelle che avevo considerato per il mio primo pane….quindi….questa ricetta di Cristiana sembrava fatta proprio per me!!!!!!

paneIngredienti:

  • 400 g di semola rimacinata 
  • 200 g di farina di grano arso
  • 500 ml di acqua
  • 120 g di lievito madre 
  • 12 g di sale

Rinfrescate il lievito ed aspettate che sia pronto prima di procedere all'impasto.

Primo impasto

Mescolate la farina con 450 ml di acqua in planetaria con foglia a bassa velocità. Fate riposare per 30 minuti.

Aggiungete il lievito madre in pezzetti, l'acqua rimasta e il sale. 

Una volta che l'impasto sarà completamente "aggrappato" alla foglia sostituirla con il gancio e continuare a lavorare per qualche minuto. Fate riposare a temperatura ambiente per un'ora.

Rovesciate sul piano di lavoro e, senza impastare, schiacciate leggermente l'impasto e procedere con le pieghe e a tre. Rigirate l'impasto a 90° e ripetete l'operazione.

Sistemate l'impasto in una ciotola unta, coprite (normalmente posiziono un telo con sopra un piatto, e trasferite in frigorifero fino al giorno successivo.

Il giorno successivo togliete l'impasto dal frigo e portatelo a temperatura (circa 20°). Procedete con un altro giro di pieghe a tre, infarinate un telo, posizionatevi l'impasto  e coprite con la ciotola. 

Accedente il forno a 230° e posizionatevi la pentola di ghisa. fate scaldare per 30 minuti.

Trasferitevi l'impasto in modo tale che le pieghe siano sulla parte superiore. Coprite e fate cuocere per circa mezzora.

Togliete il coperchio e prolungate la cottura per altri 20 minuti, in modo tale da ottenere una bella crosta profumata.

pane intero

pane fetta

 

 

 

Commenta con Facebook
Print Friendly
Condividi:

2 Comment

  1. La cottura del pane nella cassueruola in ghisa mi piace tantissimo anzi mi hai dato un buon motivo per riprenderci la mano, il tuo pane ha un aspetto faoloso e non so se sia merito tuo, di Gennarino o di Cri..fatto sta che è uscita una cosa sublime, che già immagino accompagnato con salumi, formaggi, confetture , verdurine e tutto il resto!! Brava Luci e grazie

    1. Caraaaaaaa….anche io mi sono innamorata di questa cottura e di questo pane!!!!! il grano arso gli da una connotazione gustosa e particolare e il lievito madre lo rende morbido per giorni!!!!! sono contenta di aver provato questa ricetta!!!! W the recipe-tionist 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *